Foto di Archivio

La storia della Nardi è composta da una costante e continua serie di innovazioni che si susseguono da più di 120 anni. La Nardi nasce nel 1895 con il primo arato reversibile commercializzato dal fondatore, Francesco Nardi fino ad arrivare all’ultimo prodotto inserito a catalogo. Un aratro progettato per le aree del mondo a rischio desertificazione.

Una mentalità imprenditoriale notevole ha permesso di lanciare la Nardi in un contesto internazionale con il Gruppo sempre più impegnato in questa prospettiva, accettando e recependo nuove sfide, anche in termini di responsabilità sociale e ambientale.
Lo stabilimento produttivo è situato a Selci-Lama (Perugia) Italia, si estende su una superficie di 45.000 metri quadrati.

Dopo aver raggiunto la leadership nel mercato domestico la crescita e la conseguente penetrazione commerciale all’estero è stata un continuo successo. La Nardi ha sempre contribuito attivamente alla meccanizzazione dell’Agricoltura nei paesi in via di sviluppo attraverso la partecipazione a progetti internazionali tra i quali: Libia nel 1930, Somalia (1936), Albania (1938), USSR (1958), Yugoslavia (1958), Grecia (1960), Zaire (1965), Ungheria (1968), Egitto (1970), Tanzania (1971), Tunisia (1972), Iraq (1976), Nigeria (1978), Etiopia (1985), Marocco (1988), Peru e Nicaragua (1989) Cina (2008), Iraq (2009), Afghanistan (2010), Angola (2012), Georgia (2013), Sudan (2015).

In questo stato di continuo sviluppo la Nardi può essere oggi considerata uno dei maggiori produttori specializzati nel settore delle macchine agricole.

Oggi la Nardi opera in più di 100 paesi nel mondo con un’attenzione sempre maggiore sulla tecnologia al servizio del professionista e ai servizi post vendita . “Implements for professional farming” è lo slogan che accompagna ormai da anni il gruppo industriale comprendendo infatti una gamma di prodotti sempre più ampia per l’agricoltura professionale, dagli aratri agli sprayer, passando per coltivatori, erpici, aratri a disco, spandiconcime, zappatrici e seminatrici.
La distribuzione in Italia ed in tutto il mondo è garantita da una rete capillare di distributori e rivenditori autorizzati, i quali possono garantire servizi post-vendita e disponibilità di ricambi in tempo reale. 

La mission del Gruppo nardi si basa su cinque obiettivi:

– Focalizzarsi costantemente nel fornire strumenti sempre più adeguati e di qualità elevata

– Tagliare i costi per gli agricoltori incontrando i loro bisogni grazie a migliori livelli di efficienza delle attrezzature

– Aprire la via alle nuove generazioni creando nuove posizioni lavorative aumentandone la professionalità

– Contribuire al miglioramento economico e alle condizioni sociali dei paesi nei quali la Nardi opera

– Avere uno spirito Etico e Sociale nella ricerca di uno sviluppo Globale sostenibile ( i.e. Combattere la desertificazione nel mondo grazie all’aratro brevettato Delfino, in linea con una sempre maggiore attenzione ai temi della sostenibilità ambientale)